Pavlova, frutto della passione e lampone

IMG_7386

Come la vogliamo chiamare?

Moderna o vintage?

Vale sempre la pena fare una domanda, ma non sempre darle una risposta.

Mille modi per dire Pavlova.

 

INGREDIENTI

Per la meringa  (per una pavlova di diametro 20 cm)

150 gr albume

150 gr zucchero semolato (fine)

300 gr zucchero semolato (fine)

Per la decorazione

200 ml panna fresca

1 stecca vaniglia

2 passion fruit maturi

150 gr lamponi freschi

q.b. foglie di menta

 

Montare gli albumi in planetaria con il 10 per cento dei 150 grammi di zucchero a velocità elevata per 5 minuti circa.

Aggiungo piano ancora parte del primo zucchero fino a terminarlo. Montare per un minuto circa.

Aggiungere il resto dello zucchero in due volte e montare per circa dieci minuti.

Una volta ottenuto un impasto ben stabilizzato, disegnare un cerchio di 20 cm di diametro su un foglio di carta forno e con delicatezza versare la meringa al suo interno.

Con una spatola partendo dal basso verso l’alto, modellarla in modo da ottenere una sorta di “recipiente” il più regolare possibile.

Cuocere a 130 ° circa con valvola aperta per circa due ore.

Una volta seccata, lasciarla nel forno spento anche tutta la notte. Anche questo aiuterà la meringa a seccare.

Ricordiamo che più zucchero inserisco, più la cottura sarà lenta. Specie per questo dolce che dovrà avere il tempo di cuocere anche al suo interno.

Una volta pronta, montare la panna con i semini della bacca di vaniglia (volutamente non ho aggiunto zucchero alla chantilly per equilibrare il dolce della meringa) e riempire l’intero contenitore arricchita con la frutta fresca.

Terminare con lamponi, frutto della passione e foglioline di menta.

Servire tagliata a fette (la meringa perfetta deve sbriciolarsi, ma farsi tagliare perfettamente con il coltello).

p.s. attenzione, trattasi di un dolce da mangiare velocemente. La meringa non ama il freddo a differenza della crema chantilly e della frutta, perciò massimo un giorno in frigorifero.

IMG_7424

 

Print Friendly

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>