La meringa salata al curry e aneto

cestinimeringasalata2

Istintivamente infilo le mani nelle tasche del cappotto e lo cerco.

Ed eccolo qui, stavolta in un angolino nella tasca sinistra, piegato in quattro e un po’ stropicciato.

Lo afferro e lo apro.

E sorrido.

Sorrido perché, questo gesto si è trasformato in abitudine senza volerlo e rendermene conto.

Finisce che ogni volta che infilo le mani nelle tasche di una giacca, di un soprabito, di un giubbotto ci scopro un foglietto, un post it, un pezzettino di carta con una lista della spesa, un memo, un pensiero piovuto all’improvviso o un ricordo.

Le tasche le svuoto sempre prima di riporre l’indumento, sapendo comunque che domani o la prossima volta quando sarà, troverò altre righe lì, ad aspettarmi.

E stamattina, venendoti a trovare, ci ho trovato questa ricetta.

La meringa salata.

INGREDIENTI

Per 20 meringhe medie  

2 albumi a temperatura ambiente

50 gr zucchero extra fine

1 cucchiaino curry

1 pizzico sale

1 cucchiaio aneto

Per la decorazione

2 fettine salmone

½ avocado a dadini

2 cucchiai maionese allo yogurt

50 gr spinaci al vapore

5 pomodorini ciliegino

1 limone bio

pepe al limone

sale

Mescolare gli albumi a bassa velocità in planetaria. Aggiungere lo zucchero poco alla volta aumentandone la velocità fino ad ottenere una meringa lucida e compatta. Versare il curry e il sale e mescolare ancora per un paio di minuti.

Con l’aiuto di un cucchiaino creare dei piccoli cestini. Cospargerli leggermente con l’aneto e cuocere in forno caldo ventilato a 100° per un paio d’ore circa.

Una volta raffreddati decorare con la maionese, il salmone e il resto degli ingredienti a vostro piacimento.

Servire subito.

p.s. queste meringhe non sono altro che un’idea sfiziosa e alternativa al pane o ai crackers.

cestinimeringasalata3

 

Print Friendly

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>