Le girelle ai mirtilli

IMG_20151115_181439

Sforno torte, biscotti, treccine, girelle come fossero delle casette.

Ci appoggio un tetto e disegno delle finestre.

Spalanco la porta e aspetto che qualcuno mi venga a trovare.

 

INGREDIENTI

Per 12 girelle medie  

350 gr farina 0

150 gr farina 00

1 pizzico sale fino

150 ml latte a temperatura ambiente

25 gr lievito birra

3 uova

80 gr zucchero

120 gr burro

200 gr mirtilli freschi

1 cucchiaio malto di riso o d’orzo

 

Mescolare le farine e il sale, versarle in una ciotola capiente e formare un buco al centro.

Intiepidire il latte, aggiungere un cucchiaino di zucchero, il lievito sbriciolato e tre cucchiai di farina dalla miscela totale. Impastare velocemente in modo da formare un composto liscio e far riposare in un luogo riparato per una decina di minuti.

Separare i tuorli dagli albumi. Montare questi ultimi a neve con tre quarti dello zucchero. Versare nel cratere delle farine la miscela con il lievito e poi gli albumi. Coprire con un pizzico di farina e far riposare per altri dieci minuti.

Lavare e asciugare delicatamente i mirtilli e romperli grossolanamente con una forchetta.

Fondere 80 gr di burro e lavorare a crema i tuorli con lo zucchero rimanente.

Aggiungerli entrambi al composto e lavorarlo prima con un cucchiaio e poi a mano nella ciotola.

Trasferirlo sul piano di lavoro leggermente imburrato per lavorarlo ancora sbattendolo con forza per almeno 5 minuti.

Far riposare la pasta in una ciotola unta di burro, coprire con pellicola trasparente e lasciar lievitare in un luogo riparato per un’ ora e mezza.

Accendere il forno a 200° e rivestire con carta forno una teglia capiente.

Far sciogliere  i rimanenti 40 gr di burro con il malto di riso o d’orzo e tenere pronto un pennello.

Sgonfiare delicatamente l’impasto, stenderlo con le mani leggermente unte di burro in un rettangolo di 30 x 40 cm e pennellare con metà del composto. Coprire con i mirtilli arrotolandolo su se stesso (facendo attenzione ai mirtilli che vogliono scappare).

Tagliare con decisione 12 rondelle, disporle un po’ distanti tra loro sulla teglia pennellandole con la miscela di burro e malto avanzata.

Far lievitare ancora le girelle per una ventina di minuti scoperte, ma lontano dalle correnti d’aria e poi cuocerle finché non saranno ben dorate.

Avrete maggior soddisfazione se le gusterete tiepide.

IMG_20151115_181239

Print Friendly

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>