Dip di pomodori ed erbette aromatiche

dippomodorierbette1

Caldo, afa, non si respira, tutt’ al più si gocciola.

E allora per solidarietà, “mi affanno” anch’io, cacciando il golfino in fondo alla borsa per evitare gli sguardi allibiti, gli occhi strabuzzati, le mani al cielo e le voci stridule ed incredule che mi perseguitano:

“ma giri con il maglioncino con queste calure?”

“ma ti senti bene?”

Finisce che mi tocca usare la faccia tosta delle grandi occasioni (che se mi impegno, mi viene benissimo!), per ignorare i commenti, sfoderando un gran sorriso e preparare qualcosa di fresco e tipicamente estivo.

Pomodori maturi e qualche erbetta.

Dei crostoni di pane casereccio.

E quasi non serve altro.

E prendere forse in seria considerazione l’idea di nascondere tra il fondo della borsa ed il golfino un martello per distruggere definitivamente questo impianto di condizionamento che mi ammazza e che pare il rombo di un aereo in perenne decollo.

L’antinfiammatorio lo prenderò dopo.

A stomaco pieno  e pienamente soddisfatta dopo un paio di crostoni.

 

INGREDIENTI

Per 1 barattolo di medie dimensioni

1 kg pomodori ramati maturi

2 cucchiaini zucchero canna

1 cucchiaino sale fino

1 bella spruzzata di pepe

2 manciate tra timo, maggiorana, basilico

2 spicchi aglio

Qualche rametto di rosmarino (meglio se prostrato, detto anche scapigliato, praticamente la pianta più diffusa in giardino)

Olio extravergine quanto basta

Lavare e asciugare bene i pomodori. Tagliateli a metà per eliminare i semi (ma mantenete un po’ di sugo se ci riuscite) e sistemateli a pancia in su sopra una teglia coperta di carta forno.

Spezzettate le erbette, mescolatele al sale e al pepe e spolverizzate i pomodori. Un pizzico di zucchero su ognuno e spargete le teste d’aglio e i rametti di rosmarino qua e là nella teglia ed aggiungete l’olio.

In forno caldo a 200° per 40 minuti circa. Spegnete il forno e lasciate che si raffreddino.

Frullate i pomodori con il loro sughetto (eliminando l’aglio e il rosmarino), ma non troppo, lasciate che si senta qualche pezzetto più consistente e la buccia caramellata.

Versate in un barattolo e conservate al fresco per un paio di giorni.

dippomodorierbette3

 

Print Friendly

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>