I cornetti “più facili di così..”

Ehhh no, avete appena letto il titolo della ricetta e nemmeno lo sforzo di arrivare il procedimento che già pensate troppo difficile, giro pagina.

Invece questo è il classico caso “mai fidarsi delle apparenze”.

Concedetevi un’ora da quanto cominciate a pesare gli ingredienti, poi regalatevi un paio d’ore di distrazione.

Avete capito bene, avete proprio due ore per far quello che volete, mentre l’impasto cresce del tutto autonomo (ah, quanto mi piace sbirciarlo di nascosto!!) per poi riprenderlo e dar sfogo alla vostra sfrenata fantasia.

Guardate, buoni, facili e pure fotogenici.

E’ stato un piacere persino fotografarli.

 

INGREDIENTI

Per 8 cornetti e due treccine

100 ml latte

40 gr zucchero

25 gr lievito di birra ( 1 cubetto)

80 gr yogurt naturale intero

300 gr farina 0 manitoba

150 gr farina 00

2 pizzichi sale fino

60 gr zucchero

2 uova

40 gr burro

1 sac a poche piena zeppa di crema o cioccolato o marmellata

Zucchero a velo

 

Intiepidire il latte, aggiungere lo zucchero, lo yogurt ed il lievito sbriciolato in una ciotola capiente e lasciar riposare per una decina di minuti.

Mescolare in un’altra ciotola grande le due farine, il sale e lo zucchero.

Sciogliere il burro a fuoco dolce e tiepido mescolarlo alle uova leggermente sbattute.

Versare il lievito schiumoso sulle farine ed aggiungere la miscela di burro e uova iniziando a sbattere con una forchetta cominciando dal centro della ciotola incorporando la farina ai bordi poco alla volta.

Con le mani cominciare a lavorare l’impasto prima nella ciotola e poi sul piano di lavoro con l’intento di formare una palla. Sbattere e torcere almeno per dieci minuti circa.

Far riposare la palla in una terrina unta di burro coperta di pellicola ben stretta nel forno o nel microonde spento per un paio d’ore.

Accendere il forno a 200° e stendere un foglio di carta forno su una teglia di biscotti.

Rovesciare la palla gonfia e lievitata sul piano di lavoro leggermente infarinato stendendolo con precauzione in una sfoglia rotonda dal diametro di 25cm circa (con la pasta in eccesso io ho preparato un paio le treccine) .

Con un coltello tagliare 8 spicchi uguali. Arrotolare i cornetti iniziando dal bordo esterno verso la punta del triangolo stretti stretti.

In forno ben distanziati tra loro (perché si gonfieranno ancora) per 10 minuti circa.

Lo stesso faremo con le treccine bagnate di latte e cosparse di zucchero.

Quando i cornetti saranno pronti, farli intiepidire sopra una griglia e con delicatezza riempirli con il ripieno della sac a poche che avrete scelto.

Serviteli subito se potete dopo una leggera pioggia di zucchero a velo.

Le treccine tagliate a fettine e imburratele o fatele diventare ancor più interessanti con un cucchiaino di confettura o cioccolato.

Ps. anche questa è una ricetta basic di Madame d’Aubergine. Tenetela a mente per le vostre prossime brioches e per quelle che verranno dopo e quelle dopo ancora..

Print Friendly

Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>