Il caffè, il cioccolato e i bottoni

Dal caffè e cioccolato possono nascere bottoni?

A volte si.

Bottoni scuri scuri con un profumo che mi fa pizzicare il naso.

E qui mi fermo.

Perché non li ho assaggiati, il loro gusto lo posso solo immaginare.

Del caffè mi devo accontentare solo dell’ aroma che mi invade: robusto, vigoroso, possente, come un abbraccio caldo. Mi entra nel corpo con il calore, l’energia positiva, regalandomi sempre un’atmosfera di benessere, di casa e famiglia.

Per il resto, un piccolo sorso e mi va subito al cuore e mi fa male.

Così non lo bevo mai.

Lo annuso, lo tocco, lo mescolo e qualche volta ci faccio dei bottoni.

 

 

INGREDIENTI

Per la frolla  (per 25 bottoni circa)

1 tazzina di caffè

50 gr farina mandorle

120 gr farina

50 gr burro fuso

100 gr zucchero canna

20 gr cacao amaro

2 albumi

½ cucchiaino lievito in polvere

1 pizzico sale

 

Mescolare il caffè con il burro fuso a temperatura ambiente  e gli albumi.

Versare le farine setacciate con il lievito, il cacao, lo zucchero e il sale.

Mescolare bene e far raffreddare in frigo per almeno un paio d’ore.

Scaldare il forno a 170°. Formare delle palline con l’aiuto di due cucchiaini schiacciandoli un pochino con le dita infarinate.

Cuocere i bottoni per 12 minuti circa ( l’interno dovrà rimanere morbido).

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *