Piccole verrine con composta di marosticane e crema al latte di mandorle

Le ultime ciliegie rosso scuro della zona, del latte di mandorle profumato, cremoso come quello che si beve ghiacciato e tutto d’un fiato in terra siciliana quando il sole batte a picco e le giornate si fanno torride ed afose.

A volte basta davvero poco per sentirsi felici ed altrove.

 

INGREDIENTI

Per 4 verrine

Per la crema

5 gr fogli di gelatina

100 ml latte intero

150 ml latte di mandorle (altà qualità)

200 gr panna fresca

Per la composta di ciliegie

300 gr ciliegie marosticane

4 gr fogli di gelatina

80 gr zucchero

1 baccello vaniglia

1 limone bio

 

Per la composta lavare ed asciugare le ciliegie e denocciolarle. Versarle in una pentola a fondo spesso con lo zucchero, i semini del baccello di vaniglia ed il succo del limone. Scaldare a fuoco medio mescolando con un cucchiaio di legno.

Quando la frutta si è ammorbidita ed il succo si è ridotto della metà, aggiungere i fogli di gelatina ammollati e strizzati in due dita di acqua fredda. Mescolare e lasciar raffreddare in frigorifero.

Preparare intanto la crema al latte di mandorle portando il latte intero ad ebollizione su fuoco medio. Aggiungere la gelatina ammollata e strizzata mescolando bene. Spegnere il fuoco e portare il composto a temperatura ambiente.

Semi montare la panna fresca ed aggiungerla al latte di mandorla raffreddato. Frustare bene, il composto deve essere perfettamente amalgamato.

Guarnire le verrine con la composta di ciliegie fredda e lasciar riposare in frigo perché si rassodi. Completare con la crema al latte di mandorla. In frigo per almeno due ore.

Potete per finire preparare un infuso ai frutti rossi ben zuccherato e versarne qualche cucchiaino prima di servire.

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *