Minestra di verdure di primavera con gnocchetti

“Lo sai perché mi piace cucinare?”

“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e uno torna a casa, sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa. Ed è un tale conforto!”

Prendo spunto da Julia Child e utilizzo un suo incipit, perché di farina del mio sacco in questi giorni proprio non ce n’è.

Nemmeno un pizzico.

“il mondo è grigio, il mondo è blu” qualcun altro cantava.

E così va il mio mondo in questi giorni. Testa vuota, e bisogno di stanchezza fisica per svuotarla ancor di più.

Nessun pensiero, nessuna idea, nessun sogno.

E com’è che diceva Holly???

“Io vado pazza per Tiffany: specie in quei giorni in cui mi prendono le paturnie.”

“Vuoi dire quando uno è triste?”

“No… Uno è triste perché si accorge che sta ingrassando, o perché piove. Ma è diverso. No, le paturnie sono orribili: è come un’improvvisa paura di non si sa che”.

Allora ecco, anch’io soffro di paturnie, ma nessun Tiffany luccicante a portata di mano, purtroppo.

Posso solo tenere tra le mani questa ciotola bollente di gnocchetti e verdure che sanno di primavera mentre scruto passaggi di nuvoloni grigi in un cielo stizzoso ed imbronciato quanto me.

 

INGREDIENTI

200 gr porro

150 gr farina 00

50 gr fave

50 gr piselli freschi

80 gr biete

3 tuorli

3 carote

2 gambi sedano

1 uovo

Sale

 

Versare la farina nella spianatoia creando una fontana, al centro mettere l’uovo e i tuorli e lavorare fino ad ottenere una pasta soda (se serve unire un goccio d’acqua o ancora del tuorlo). Lasciar riposare avvolta nella pellicola per almeno una trentina di minuti.

Formare poi con la pasta dei salsicciotti di 1 cm di diametro. Tagliare a tocchetti e fare dei piccoli gnocchi schiacciandoli con il pollice.

Privare il sedano dei filamenti e pelare le carote tagliando tutto a pezzetti. Eliminare la parte centrale delle biete sminuzzandole non troppo finemente. Ridurre il porro a rondelle e sbucciare le fave ( dopo averle sbollentate in acqua bollente per due minuti) e i piselli.

Raccogliere in una casseruola un litro e mezzo di acqua bollente e versare le verdure con una presa di sale. Far bollire per una decina di minuti ed unire i gnocchetti. Proseguire la cottura per altri dieci minuti e spegnere.

Servire la minestra fumante.

 

 

Print Friendly

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>