Questo è il mio mare

Questo è il mio mare. Il mare dove ho trascorso tutte le estati sin da bambina, dove i ricordi dei giochi con gli amichetti in spiaggia si mescolano al profumo speciale della pasta che la mamma preparava, al gusto del gelato alla fragola, ad un leggendario latte e cacao in tetrapak triangolare da succhiare con la cannuccia, alle rosette croccanti del panificio che con papà andavo a comperare tutte le mattine.

E’ il mare dei primi weekends con le amiche appena patentate, quando tutto si prendeva con una risata tanto da farci sentire invincibili.

E’ il mare dove mia figlia ha imparato a gattonare, temeraria e testarda verso le onde con la bocca piena di sabbia e acqua salata.

E’ il mare dei baci e delle lacrime, delle mie due vite.

E’ il mare vicino casa, a solo mezz’ora di strada in teoria, perché per arrivarci in pratica, ti infili in code interminabili e infinite anche a gennaio.

E ogni anno, tutti gli anni vado ripetendo come un mantra “quest’estate no, un’altra spiaggia, un’altra meta, no, non più qui..!!”. 

Ma immancabilmente il desiderio di questa costa si fa prepotente e mi riporta al ricordo della sedia a sdraio sulla riva, della pista di biglie di vetro, dei sussurri delle onde, della crema solare Coppertone che addolciva il sapore di sale nell’aria, regalandomi estati dal sapore speciale.

Print Friendly

Comments

  1. bibi says

    sai, quel cioccolato lo compro ancora adesso, specie d’estate, ma la confezione è completamente diversa.allora lo bevo con gli occhi chiusi………::))

  2. GClunei says

    anch’io bevevo il cioccolato sui tretapack triangolari….me lo hai fatto ricordare.

    E non c’erano i pedalò ma i mosconi di legno che andavano avanti con i remi.

    Noi nelle gornate grige davamo da mangiare ai cavalloni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>